Prostituzione minorile, blitz a Salerno, coinvolti anche avellinesi

I carabinieri del comando provinciale di Salerno stanno eseguendo un provvedimento cautelare emesso dal Gip presso il Tribunale di Salerno su richiesta della locale Procura della Repubblica, nei confronti di sette persone (una in carcere, quattro agli arresti domiciliari e due con obbligo di dimora), residenti nella provincia di Salerno e di Avellino, ritenute responsabili dei reati di sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione minorile, per uno degli arrestati, nonché di atti sessuali con minorenni, per gli altri sei. Sono anche in corso di esecuzione tre decreti di perquisizione domiciliare e personale, emessi dall’ autorità giudiziaria nei confronti di altrettanti indagati per il reato di atti sessuali con minorenni. Gli adolescenti, tra i 15 e i 17 anni, attiravano i clienti attraverso annunci su siti internet. Tra gli indagati, un uomo metteva a disposizione la propria abitazione per favorire gli incontri tra i minorenni e i clienti, pretendendo una quota per ogni incontro effettuato

 

FONTE: IRPINIA NEWS

FOTO: BY IRPINIA NEWS